Cerca | AffariDominio | Hosting | ServiziSoftware | Hardware | Cartoline | Chat | PartnerSupporto Tecnico | Flash

Borsa - Notizie, indici, investimenti, valute e preziosi


Altre pagine: Home - Notizie e commenti - Metalli preziosi - Indici italiani - Borse internazionali - Valute - Futures - Siti utili

Notizie e commenti
Il decalogo per chi vuole investire in borsa.

Il decalogo da consultare

1) Valutare bene i tempi di utilizzo del nostro risparmio. Occorre avere un quadro preciso dei propri impegni finanziari nel breve e medio periodo: se dobbiamo affrontare una spesa consistente nei prossimi 12 mesi la collocazione dei nostri risparmi non può essere a rischio (azioni, fondi azionari) come potrebbe invece essere se per i prossimi cinque anni non abbiamo preventivato grosse uscite finanziarie.

2) La quota di investimento in capitale di rischio deve rappresentare una frazione dei nostri risparmi. Per decidere quanto investire in prodotti "rischiosi" dobbiamo chiederci: "Di quanto potrà non avere bisogno per i prossimi quattro/sette anni? Per dimenticarmi di tali somme per quel periodo?" Non è male, poi, inserire nella valutazione qualche spesa imprevista. 

3) Occorre poter disporre di una quota di riserva per intervenire in caso di successivo calo del valore dei titoli azionari acquistati. Non si deve investire tutto e subito, ma frazionare gli acquisti, per avere un capitale di riserva da utilizzare per comprare lo stesso titolo eventualmente svalutato, spingendo, in tal modo, verso il basso la media dei prezzi di acquisto.

4) Ricordarsi che quando ci arriva la "soffiata riservatissima" (operatori, news letter, borsino, giornali, amici ben informati, ecc.) chi doveva sapere ed agire ha saputo ed agito molto prima di noi, specie in un mercato finanziario ristretto come quello italiano.

5) Se il nostro investimento sta andando bene, liquidiamolo per tempo, anche contro il nostro istinto: aspettare il picco massimo significa incappare nella inversione di tendenza e, troppo spesso, questa ci convincerà a non vendere più, facendoci sperare in una risalita che potrebbe arrivare dopo anni. In borsa si dice: "Vendi e pentiti".

6) Riflettiamo sul fatto che in nessun mercato (tanto meno in quello azionario) esiste "l'ultimo treno". L'andamento non sarà sempre crescente né sempre in calo. Aver fretta di entrare o di uscire può non essere conveniente.

7) Attenzione a non essere presi dalla sindrome del giocatore d'azzardo, con le prime vincite che ci spingono a nuove e più alte puntate. Si dice: "La Borsa presta!"

8) Non dismettere in blocco i titoli di Stato o di obbligazioni per investire in Borsa: le delusioni possono essere dietro l'angolo. I rendimenti dei titoli di Stato italiani sono qualche volta ancora competitivi.

9) Sui mercati azionari, mai puntare su guadagni eccezionali nel breve periodo: alla speculazione può essere destinato il superfluo. Quantifichiamo bene il nostro (se ne abbiamo il coraggio). 

10) Mettete alla porta chiunque cerchi di convincerci ad acquistare titoli particolari, osannando rendimenti passati e prevedendone di futuri altrettanto brillanti.

 

 


Registra un sito - Annunci gratuiti - Appuntamenti - Pubblicità - Visure Camerali - E-Commerce - Oroscopo 
Banner - Borsa - Cinema - Fiere - Flash - Hobby - Lavoro - Lotto - Meteo - Moda - Motori - Musica - News
Clienti - Aziende on line - Affiliati e Partners - Rivenditori - Statistiche - WebCam - I nostri dati

Web design & hosting by: www.eurosito.it - All rights reserved - © 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003 © - contatti